FullStop News

SDL Trados Studio 2019 – Un nuovo strumento per FullStop

Adoro tenermi al passo con la tecnologia e utilizzare i software più all’avanguardia disponibili sul mercato. Ecco quindi che da oggi per le mie traduzioni utilizzerò SDL Trados Studio 2019, la nuova versione di uno dei software più utilizzati al mondo nel settore (nonché uno dei più amati – oppure odiati, a seconda dei punti di vista).

Con SDL Trados Studio 2019, ancora più che con le precedenti versioni, potrò essere più efficiente, avere un migliore controllo della terminologia e lavorare su tipologie di file meno comuni, da quelli per il web ai file prodotti con diversi software di fotocomposizione, come Adobe InDesign.

Del resto, non potevo farmelo scappare: tra i punti di forza di FullStop c’è proprio l’attenzione alle nuove tecnologie!

Nuova pagina Facebook per Fullstop

Ormai i social network fanno parte della vita quotidiana di tutti noi. Ci aiutano a rilassarci, a divertirci, ma anche a reperire informazioni in modo molto più immediato che in passato. Possono essere una grande fonte di distrazione, ma anche un modo per rimanere più facilmente in contatto col mondo.

Da ieri FullStop ha una nuova pagina Facebook, che potete raggiungere da questo link: FullStopTraduzioni

Al momento è ancora work-in-progress, ma si popolerà presto di post interessanti sul mondo della traduzione e sui settori in cui amo lavorare.

Spero di incontrarvi presto online!

Un agosto alla scrivania

Il tempo vola quando ci si diverte! Sono passati mesi da quando ho lavorato a questo sito web. Mesi in cui ho lavorato su decine di progetti interessanti, dai cari vecchi manuali tecnici alle traduzioni mediche, dal customer service fino ad arrivare ai test funzionali su app e siti web.

Anche agosto sarà un mese intenso. Sarò qui alla mia scrivania, con un bel bicchiere di tè freddo e il mio fido Trados. In un mese in cui tradizionalmente gli italiani chiudono tutto e vanno in ferie adoro rimanere in città e lavorare a ritmi un po’ più rilassati. Ne approfitterò per effettuare qualche miglioria, come l’installazione e le prime prove del nuovo SDL Trados Studio 2019. Non potevo certo farmelo scappare!

Avrò tempo a settembre per ricaricare un po’ le batterie, per poi tornare a questa stessa scrivania con ancora più entusiasmo (e Trados 2019, non dimentichiamolo)!

Buone vacanze!

Dati sempre più sicuri, in conformità col GDPR

Manca ormai un mese all’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679, ovvero il famigerato GDPR (General Data Protection Regulation). Perché, quindi, non approfittare delle novità introdotte da questa normativa per rivedere completamente la sicurezza dei dati che transitano ogni giorno sui miei dispositivi? È da qui che hanno origine le più recenti migliorie alla mia infrastruttura tecnologica.

La novità di oggi riguarda il backup dei vostri preziosi file. Oltre a disporre di una copia fisica dei miei file di lavoro su un hard disk esterno, adeguatamente criptato, ho deciso di dotarmi di un servizio di cloud storage, in particolare affidandomi a Tresorit. Si tratta di un servizio con sede in Europa che permette di sincronizzare automaticamente i file su cloud dopo ogni modifica, proteggendoli utilizzando un sistema di crittografia end-to-end lato client.

Tresorit permette anche di condividere file e cartelle con altre persone, sempre garantendo la sicurezza e la protezione dei dati in conformità col GDPR: l’ideale per tutti quei progetti su cui collaboro con dei colleghi, o per inviare ai clienti le mie traduzioni in modo più sicuro.

European Medical Writers Association

Nell’ottica di uno sviluppo professionale costante e per offrire ai clienti che operano nel settore medico e farmaceutico competenze di livello sempre più alto, da inizio ottobre sono diventata membro della European Medical Writers Associations (EMWA).

Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro a livello europeo, che unisce vari professionisti della comunicazione medica: medical writer, appunto, redattori di testi scientifici e anche traduttori specializzati in questo campo. Oltre all’ampliamento della propria rete di contatti, l’associazione offre diverse possibilità di formazione, di cui sicuramente approfitterò nei prossimi mesi.

Naturalmente (almeno per il momento!) il mio lavoro non prevede la stesura ex novo di testi scientifici. Tuttavia, sono sicura che approfondire queste tematiche discutendone con professionisti a livello europeo darà una marcia in più alle traduzioni in lingua italiana di documenti quali protocolli di ricerca, report di studi clinici, abstract e materiali destinati ai pazienti.

Il mio profilo su ProZ.com

Oggi c’è una piccolissima novità per FullStop: ho creato un profilo su ProZ.com!

ProZ.com è una delle principali piattaforme del settore. Consente ai traduttori di incontrare potenziali clienti e di conoscere altri freelance con cui scambiare opinioni e a cui chiedere supporto per questioni terminologiche. Sicuramente si tratta di uno strumento utile, sia per un traduttore alle prime armi che per uno esperto.

Tuttavia, la cosa più emozionante per me è trovarmi per la prima volta “dall’altra parte della barricata”: nei miei anni da project manager ho visitato ProZ.com centinaia di volte alla ricerca di nuovi collaboratori e vi ho visionato centinaia di CV e inviato decine di e-mail.

Insomma, è un piccolo passo, ma grazie a ProZ.com sento di essere un po’ più vicina ai miei obiettivi!

Coming soon…

1